Copy
Storie: intervista a Simona di "Casa Filosofica".
Incontri: Prima gita by CoSpace! : )
Ricetta: scacce con farina integrale.
View this email in your browser
Gita a "Casa Filosofica" nelle campagne di Chiaramonte con pic-nic sotto l'ulivo preparato dai padroni di casa.

Questa settimana iniziamo con la serie di gite fuori porta organizzate da CoSpace.

Perché gita?
Ci ricordano con gioia quei brevi ma intensi viaggi di piacere che si facevano a scuola, momenti di svago e apprendimento.

Abbiamo intervistato Simona di Casa Filosofica che ci ospiterà insieme a Davide questo sabato per raccontarci del progetto.

Troverai più dettagli su questa newsletter.
Storie
 

Intervista a Simona, portavoce del progetto “Casa Filosofica” che si trova nelle campagne di Chiaramonte.

Per impegni vari e impossibilità di incontrarci di persona, decidiamo di fare un'intervista telematica.

Vivere in campagna non per forza vuol dire estraniarsi dalla tecnologia. Infatti il progetto ha un sito web (http://www.casafilosofica.it/) e si trova su vari social network.


Cosa vi ha spinti al cambiamento? Di cosa vi occupavate prima di trasferirvi in campagna?

“Sia io che Davide durante l'infanzia abbiamo vissuto in campagna periodi più o meno lunghi, e questo c'è un po' rimasto nel cuore”.

“Siamo entrambi laureati in filosofia. Ci siamo conosciuti durante gli studi universitari a Catania. E' in quel periodo che inizia la nostra relazione, 14 anni fa.”

“Durante l'adolescenza e i primi anni universitari, eravamo presi da altro e abbiamo un po' messo da parte la voglia di abitare in mezzo alla natura.  Dopo i primi tre anni di studi universitari in città, Davide mi propone di spostarci nella sua casa di villeggiatura sull'Etna ”. “Io accetto.”

“Lì abbiamo riscoperto il nostro rapporto con la natura: l'alternarsi delle stagioni, il fatto che le patate non crescono tutto l'anno.  Spinti dal fatto che il supermercato era distante, abbiamo iniziato con l'auto produzione.”. Sorride Simona mentre racconta delle sue scoperte.

“Finita l'università abbiamo deciso di tornare in città, a Ragusa. Pensavamo che era lì il nostro posto per cercare lavoro, e che saremo tornati in campagna in un'età più adulta”.

“Con il passare del tempo però ci mancava il nostro orto e la vita di campagna quindi abbiamo deciso di vendere la casa in città per comprarne una nelle campagne chiaramontane".

Sabato 19 marzo ci sarà la prima gita fuori porta by CoSpace, e sarà nella vostra casa.
Cos'è “Casa Filosofica” per voi e perché avete deciso di aprire le porte al pubblico?

“E' un posto per rilassarsi, per pensare e per connettersi”.

“Mi piacerebbe che la gente venisse da noi per fermarsi un po' a riflettere, per intraprendere un percorso personale di consapevolezza, per combattere le paure in merito ai desideri da realizzare”.

Poi mi racconta che in America esiste una figura professionale che è il consulente filosofico e che è più o meno quello che vorrebbero proporre a Casa Filosofica.

“Il nostro obiettivo a lungo termine è quello di offrire un'esperienza di riflessione e ricerca personale, che può durare una settimana o anche di più, dove noi diamo l'input attraverso la nostra consulenza e il contatto con la natura.”

“Non lo vediamo come lavoro ma come mezzo per aiutare gli altri attraverso un'esperienza lenta, accurata e profonda.”

Dove ti vedi fra 10 anni?

“Mi vedo con il progetto ben avviato, con tanta gente che viene a trovarci”.

“Mi vedo con più tempo per dedicarmi a: cucito, studio, yoga e meditazione. Al momento ci stiamo dedicando interamente alla ristrutturazione della casa".

Simona conclude l'intervista con una frase che racchiude il suo pensiero:

“La felicità va costruita giorno per giorno. Necessità di impegno e sacrifici continui.”

Incontri
 
Sabato 19 marzo dalle 11:00 alle 14:00 "Gita a Casa Filosofica" con Simona e Davide.

Vi va una visita nelle campagne di Chiaramonte?

Simona e Davide hanno il piacere di ospitarci per parlarci del loro progetto "Casa Filosofica" una casa pensata e pensante.

Tour del progetto + un'appetitoso brunch sotto l'ulivo, preparato appositamente da Simona e Davide.

Incontro ore 10:00 al Delicatessen (colazione offerta).
Partenza alle 10:30.


Quota organizzativa euro 3.
Offerta libera per il brunch.

Info e prenotazioni:
FB "Delicatessen in Drogheria"
327 40 37 705 -
0932 1910551
delicatessen.co-space@outlook.it
Ricetta
 
Scacce ragusane con farina integrale.
 
Simona ci svela la sua ricetta delle scacce con ingredienti naturali e ricercati, che vende settimanalmente al GAS Colibrì di Ragusa. Usa farina integrale del Molino Soprano e per il ripieno le patate di Jessica e Raul (Villa Melina). 

Puoi trovare tutti gli ingredienti per le scacce presso la bottega Delicatessen.

 
Impasto:
1 kg di farina integrale
50 o 100 gr di pasta madre (in base alla stagione, meno in estate più in inverno)
15 gr di sale
50 gr di olio.

Aggiungete acqua tiepida fino ad ottenere un impasto abbastanza duro. 
Lasciate lievitare per qualche ora e fate dei piccoli panetti, 120 gr circa, da stendere a forma circolare col matterello. Lo spessore dei cerchi deve essere di circa 3-4 mm

 
Ripieno:
Le patate vanno sbucciate, tagliate a piccoli pezzi e cotte in un tegame con un filo d'olio, un po' di cipolla, qualche cucchiaio di passata di pomodoro e origano. È importante non cuocerle troppo dato che continueranno la cottura in forno.

Lavorazione finale:
Lasciate raffreddare le patate e disponetele su una metà del cerchio di pasta, chiudete la scaccia con l'altra metà e fate il "riefico",  cioè intrecciate bene i due lembi della pasta in modo che non si riaprano durante la cottura.  Fate sopra qualche segno di forchetta. 

Sistemate le scacce in una teglia oliata e infornatela a 200 gradi.
Capirete che sono pronte dalla doratura della pasta.

Buone scacce a tutti!
Buona Vita
Copyright © 2016 Delicatessen, All rights reserved.


Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list

Email Marketing Powered by Mailchimp