Copy
Newsletter di MAGGIO
View this email in your browser

La mafia si combatte con la cultura

 

“Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un’arma contro la rassegnazione, la paura e l’omertà [...]. È per questo che bisognerebbe educare la gente alla bellezza: perché in uomini e donne non si insinui più l’abitudine e la rassegnazione ma rimangano sempre vivi la curiosità e lo stupore”.
Peppino Impastato

Sono trascorsi quasi quarant'anni dalla morte di Peppino Impastato. Lo ricordiamo con le sue parole e con quelle di sua madre, Felicia Impastato, perché “la mafia non si combatte con la pistola ma con la cultura”.

E fare cultura significa accendere luci su ciò che non conosciamo, lasciare aperte le porte di luoghi da esplorare, spalancare finestre per lasciare entrare aria nuova.

Per la notizia, qui.
 

Per la nostra rubrica sull'accessibilità, questo mese Annalisa Brunelli ci spiega come il gioco sia uno spazio libero, di curiosità ed esplorazione di sé e degli altri: un diritto da garantire a tutti.

Per l'articolo, qui.
"Oggi è una nuova giornata
e vado con la scuola in gita programmata.
Alla Grande Fabbrica sono andata
e la mia vita è cambiata.
Una scrittrice sono diventata".

Per tutte le cronache, qui.
 
I nostri laboratori sono gratuiti per garantire
il diritto di accesso a tutti i bambini, nessuno escluso.
Ogni anno, raccogliamo fondi affinché questo sia possibile.
Aiutaci anche tu!  Clicca qui.
Puoi anche donarci il tuo 5x1000, scopri qui come.


 
Copyright © 2016 La Grande Fabbrica delle Parole, All rights reserved.
Ricevi questa mail perché conosci la Grande Fabbrica e ci hai lasciato il tuo contatto.

Our mailing address is:
La Grande Fabbrica delle Parole
Alzaia Naviglio Pavese 16, presso l’Ex Fornace di via Gola.
Milan, Mi 20155
Italy

Add us to your address book


Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list

Email Marketing Powered by MailChimp