Copy

Leggi nel browser


Speciale #NoTAP

Il Tar respinge il ricorso, le comunità non si piegano 

Voci, notizie e interviste dal Salento NoTAP 


Tap: “I lavori possono ricominciare.”  Il Tar Lazio, dopo giorni di ritardo, si è pronunciato respingendo il ricorso della Regione Puglia che chiedeva l’annullamento delle note ministeriali che autorizzavano il Tap all’eradicazione degli ulivi nell’area di cantiere nelle campagne di Melendugno. Il responso del Tar di oggi è un nuovo tradimento all’esito del Referendum del 4 Dicembre circa le competenze stato regione,  visto che la decisione sullo spostamento degli ulivi era di competenza regionale e non ministeriale. In barba alla volontà popolare, alla contrarietà di 94 sindaci su 97 della Provincia di Lecce, alla Regione Puglia, all’attivismo del Comitato No Tap che da sei anni cerca insistentemente di far luce sugli impatti ambientali, sanitari e sociali dell’opera oltre che sugli interessi nascosti dietro l’opera, il Tap tornerà sull’area di cantiere per proseguire i lavori. Ad attenderli c’è un presidio permanente che da settimane sta cercando di ostacolare con i propri corpi la deturpazione di uno dei lembi di costa più belli del territorio salentino..  

Il nostro numero speciale dal Salento, con informazioni, testimonianze e interviste.

 
EDITORIALI

Sciati... camenati!
Viaggio nel Salento No Tap 

 

Siamo stati qualche giorno in Salento, tra Lecce e Melendugno, la città interessata allo sbocco della Tap, a farci un'idea di come fosse da vicino questa battaglia.
Siamo tornati pieni di materiali, interviste, dati e osservazioni per raccontare la battaglia radicale di un territorio che parla non soltanto della difesa degli ulivi, ma della resistenza di una comunità locale intera, che si è unita per contrastare un'opera che è espressione di interessi tutt'altro che locali e pubblici.


Leggi tutto

Quando un conflitto ambientale è una battaglia per la democrazia
 

Sette sindaci, con la loro fascia tricolore in mostra.
Consiglieri Regionali.
Cittadini, di tutte le età.
Studenti.
Hanno resistito per giorni alle cariche e provato a difendere con i loro corpi il tentativo di stupro della propria terra.
Sono insegnanti, contadini, commercianti, sono gli abitanti di Meledugno ma non solo: è il Salento ribelle che al Tap non ci sta, e ne ha tutte le ragioni.

Leggi tutto

TAP E ALTRI CONFLITTI

Le nostre interviste in Salento e, dall'Atlante Italiano dei Conflitti Ambientali, alcuni dei conflitti ambientali che riguardano la PUGLIA: una geografia di battaglie popolari in difesa dei territori e per un modello energetico democratico e sostenibile.

Scopri tutti i conflitti ambientali in Italia

NOTIZIE CORRELATE

Energia e infrastrutture:
Non solo TAP, arriva Eastmed 

 

Un secondo fronte di battaglia si affaccia già per la popolazione pugliese, nei giorni di massima tensione in Salento. Mentre i riflettori sono tutti rivolti a San Foca dove comitati, associazioni e cittadini presidiano giorno e notte l’area di cantiere del Tap nelle campagne di Melendugno, il Ministero dello Sviluppo Economico il 4 Aprile 2017 ha reso noto l’impegno, da parte dell’Italia, per la realizzazione di un nuovo gasdotto, l’East-Med, con approdo in Puglia, ad Otranto.

Leggi tutto

G7 ENERGIA a Roma. Occasione persa più che mai
 

Si chiude a Roma il G7 Energia senza neanche la solita, rituale, dichiarazione congiunta conclusiva. Neppure sulle formule di rito si trova un accordo. Già alla strada del contrasto al cambiamento climatico non bastavano le roboanti dichiarazioni di impegno in sede internazionale, se le politiche nazionali restano poco ambiziose ed ancorate allo sfruttamento intensivo delle fonti fossili. Adesso, con l’amministrazione Trump al potere, neanche la forma è salva. 

Leggi tutto

VERSO IL G7 AMBIENTE DI BOLOGNA
APPELLO
PER UN AMBIENTE ALLA BASE, NON AL VERTICE

Sottoscriviamo e diffondiamo l’appello “Ambiente alla base, non al vertice” per un’assemblea nazionale a Bologna, il 23 marzo, in vista del G7 ambiente del prossimo giugno.

Leggi l'appello e partecipa all'appuntamento di Bologna.

SEGUICI SUI SOCIAL!
ASSOCIAZIONE A SUD
www.asud.net