Copy
IN EVIDENZA

Processo ENI Nigeria

Seconda udienza oggi a Milano
 

Si è svolta oggi a Milano la seconda udienza del processo civile intentato dalla comunità nigeriana Ikebiri contro la multinazionale petrolifera ENI e la sua controllata nigeriana NAOC per il danno ambientale causato dalle attività estrattive nel territorio della comunità, ubicato nella regione del Delta del Niger. Durante l’udienza è emersa la possibilità di una risoluzione concordata della controversia tra le parti. Colin Roche, extractive industries campaigner di Friends of the Earth Europe, ong che da principio ha sostenuto e accompagnato l’iter per il giudizio civile, dopo l’udienza ha dichiarato: “Il caso giudiziario presentato dalla comunità Ikebiri, attraverso il rappresentante e leader della comunità, Francis Ododo, ha spinto ENI/NAOC a trovare una soluzione per il danno causato con la fuoriuscita di petrolio del 2010. Oggi, entrambe le parti hanno chiesto al Tribunale il permesso di sospendere il caso per consentire loro di esplorare ulteriormente la possibilità di una soluzione extragiudiziale che potrebbe porre fine al conflitto. Prevediamo che la società offrirà un adeguato risarcimento e si impegnerà nelle procedure di bonifiche in base alle legittime richieste avanzate dalle comunità“. 

La Corte ha fissato la prossima udienza per il 23 ottobre 2018.


Per info e interviste: 
Avv. Luca Saltalamacchia
studiolegalesaltalamacchia@gmail.com

PER APPROFONDIRE
Speciale IKEBIRI: la comunità nigeriana e il processo in Italia contro ENI
A cura di A Sud e CDCA
Scarica il dossier

 
Media Briefing sul caso IKEBIRI
A cura di Friend of Earth Europe 
Scarica il documento

 
FOCUS: ENI in VAL D'AGRI
Val D'Agri, terra di velENI.
Molti interrogativi, poche risposte 

Un aggiornamento dal fronte estrattivo lucano
Leggi l'articolo

di Maria Golisciano, A Sud 
Basta un poco di zucchero e la pillola va giù
L'ultimo comunicato stampa dell'Osservatorio Popolare della Val D'Agri 
Leggi il comunicato
L'osservatorio ENI è una campagna permanente dell'Associazione A Sud e del CDCA - Centro Documentazione Conflitti Ambientali che monitora le attività estrattive della multinazionale di casa nostra sia in Italia che all'estero.

INFO E CONTATTI:
maricadipierri@asud.net



www.cdca.it
www.asud.net